SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Chi c’è c’è, chi non c’è…Vignoli. Era lui il grande assente, martedì mattina, alla presentazione del manifesto del Popolo delle Libertà contro la nuova disposizione dei parcheggi sul lungomare. Organizzata da Bruno Gabrielli, la conferenza stampa tenuta in Comune ha visto anche la partecipazione dei consiglieri comunali Pasqualino Piunti e Giovanni Poli, oltre ad Annalisa Ruggeri, rappresentante quest’ultima dei Club della Libertà di San Benedetto.

Ecco allora che la mancanza del consigliere comunale ex An e revisore dei conti della Provincia, sommata – va detto – a quella del compagno di partito Andrea Assenti, non è passata inosservata. «Non lo sapevo, non sono stato invitato», si giustifica il diretto interessato a Riviera Oggi, che tuttavia chiarisce: «Nei giorni scorsi Gabrielli mi telefonò dicendo che avrebbe presto organizzato una conferenza sul tema. Gli confessai che ero occupato col lavoro e probabilmente lui ha pensato che non sarei stato disponibile. Difficile comunque che avrei aderito visti i miei impegni fittissimi del momento».

Discorso chiuso? Tutt’altro. Qualcuno infatti continua a romanzare su una presunta guerra in atto all’interno del Pdl, in special modo con l’ex “braccio destro” Piunti, con cui i rapporti si sarebbero definitivamente deteriorati all’indomani delle elezioni regionali di marzo. Del resto – sarà un caso? – in passato non c’era conferenza stampa congiunta, cioè dell’intero partito, o di Forza Italia con An, in cui mancasse la presenza di Vignoli. Dell’ex esponente di An, poi, si ricordano durissime prese di posizione contro la giunta Gaspari proprio sul tema del lungomare, quando venne istituita la sosta a pagamento nel 2007.
Oggi Vignoli ne approfitta però ugualmente per bocciare drasticamente il restyling dei parcheggi. «Sottoscrivo lo slogan dei colleghi; calza a pennello: i cittadini pagano i ricatti della politica. Si tratta di un esperimento fatto sulle spalle della gente. Felicetti andava accontentato e si è scelta la strada meno complessa, non potendolo accontentare su altre richieste primarie».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 651 volte, 1 oggi)