CUPRA MARITTIMA – Spazio alla qualità delle produzioni locali. Durante la Grande Fiera di Maggio di domenica 30 giugno infatti, Confartigianato ha allestito nell’atrio della nuova ala del Palazzo Municipale una mostra di arte ed artigianato artistico e ha partecipato con le bancarelle dei suoi artigiati in Piazza Possenti ed in Via Galilei.

Ha dichiarato a proposito Susana Lucidi, assessore al Commercio: «Abbiamo deciso di dare vita a questa collaborazione tra Comune e Confartigianato e di allestire questi spazi all’interno della Fiera di Maggio proprio perchè crediamo nelle realtà locali. Un ringraziamento particolare va a quanti hanno aderito e agli operai del Comune che hanno lavorato fino a tardi per poter ralizzare tutto ciò».

Ha commentato il Sindaco Domenico D’Annibali: «La Fiera di Maggio ha una grande rilevanza per tutto il paese. Abbiamo pensato alla collaborazione con la Confcommerico con entusiasmo poiché vogliamo contribuire a mettere in evidenza il mondo dell’artigianato locale, della bravura dei nostri artigiani, dei nostri artisti capaci di creazioni uniche. Fondamentale e lodevole il ruolo delle scuole che preparano i ragazzi ai mestieri del mondo dell’artigianato».

«Si tratta – ha aggiunto Simone Feliziani, Presidente Provinciale Confartigianato settore Trasporti – di un’occasione preziosa, una collaborazione con il Comune che ci ha dato la grande opportunità di farci conoscere al pubblico della Fiera di Maggio. È importantissimo sostenere con iniziative come questa il mondo dell’artigianato. Il nostro obiettivo è quello di tutelare i prodotti di qualità e di dare la possibilità ai giovani di iniziare una nuova attività, assistiti nello start up da noi della Confartigianato».

Ha proseguito Desiree Basili, coordinatrice interprovinciale della Confartigianato: «Siamo qui per rappresentare l’artigianato a “Chilometri zero” e per incentivare all’acquisto di qualità. Il nostro scopo è quello di assistere la nascita delle nuove imprese, con un occhio di riguardo verso le scuole, gli istituti e i centri di formazione che guardano in questa direzione».

La mostra è stata allestita da Gabriele Di Fiore, Chiara Merlini della Confartigianato di San Benedetto e da Roberto Tamburri funzionario della Confartigianato che si occupa delle attività artistiche e delle varie categorie. «Essere presenti a manifestazioni come la Fiera di Maggio – sottolinea la Merlini – è importante perchè i prodotti e gli artigiani possono avere una visibilità ed un contatto diretto con il pubblico».

Conclude Tamburri: «Possiamo ritenerci molto soddisfatti perchè la mostra ed il mercatino hanno avuto un ottimo riscontro sulla gente: la qualità viene riconosciuta e premiata. Speriamo di proseguire con iniziative del genere e di continuare a portare “in piazza” le produzioni che sono la punta di diamante del nostro territorio».

Anche l’istituto Superiore d’Arte Preziotti di Fermo ed il Liceo Artistico di Porto San Giorgio hanno esposto alcune opere all’interno della mostra.

I rappresentanti della Confartigianato colgono l’occasione per ricordare che fino al 30 giugno è ancora possibile usufruire del progetto “Arco”, l’iniziativa che elargisce contributi alle imprese nate dal primo aprile 2010 e quelle in procinto di nascere. Per informazioni è possibile recarsi all’ufficio di via Bezzeca a San Benedetto.

Per tutta la giornata di domenica, grazie anche ad un bel sole, si è registrata una folta affluenza, una festa per tutti tra le tantissime colorate bancarelle ed i primi bagni in mare per i più coraggiosi. Successo anche per il divertente “Pony Day” che ha permesso ai bambini accompagnati dai genitori di vivere l’esperienza di una passeggiata con il pony.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 824 volte, 1 oggi)