MARTINSICURO – Rintracciato ed arrestato dopo due mesi di latitanza dai Carabinieri di Martinsicuro un giovane accusato di tentato furto. Antonio Borriello, 33enne napoletano da tempo residente a Martinsicuro era stato condannato alla detenzione dal Tribunale di San Benedetto del Tronto, ma la pena era stata poi commutata in una serie di misure alternative da seguire, tra cui l’obbligo di firma in Caserma. L’uomo però dopo pochi giorni non si era più presentato, facendo così nuovamente scattare l’ordine di carcerazione. Da due mesi si era reso irreperibile, fino a quando i militari dell’Arma, a seguito di una serie di indagini, sono riusciti a rintracciarlo e ad eseguire l’arresto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 607 volte, 1 oggi)