MONTEPRANDONE – Piove sempre più sul bagnato in casa Centobuchi calcio. La sanzione che si prevedeva è arrivata. Dopo i fattacci del dopo gara di domenica scorsa non si è fatta attendere la sentenza del giudice sportivo che ha inflitto al portiere Franchi (ex Civitanovese, Chieti e L’aquila) tre giornate di squalifica (per aver colpito il tifoso biancoceleste con cui aveva avuto un battibecco) e 1500 euro di multa alla società monteprandonese dovuti agli insulti dei propri sostenitori nei confronti dell’arbitro. Dunque tra i pali biancocelesti domenica nel delicato match di ritorno a Città Sant’Angelo ci sarà il portiere di riserva Renato Cinquegrana classe 90 che in questa stagione fino ad ora non ha giocato quasi mai. Intanto l’attaccante Filiaggi si è messo in mostra con la Nazionale italiana Under 18 di Serie D realizzando anche un gol nella finale del torneo Top 11 di Orvieto vinto proprio dagli azzurrini, speriamo che il tutto sia di buon auspicio affinchè la giovane e promettente punta si ripeta anche domenica contro l’Angolana. Ricordiamo che ai monteprandonesi nella gara di ritorno dei play out occorrerà solo vincere con due gol di scarto per scongiurare quella che sarebbe la loro prima retrocessione in Serie D, di far saltare il derby con la Samb, e un’Eccellenza a 19 squadre .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 763 volte, 1 oggi)