SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Italia dei Valori vuole contare di più, in una eventuale seconda giunta Gaspari. A livello di cariche politiche, ovviamente. E’ quanto decodifichiamo dall’invito in politichese 2.0 compiuto a mezzo stampa da Eldo Fanini al segretario Pd Felice Gregori.,

Questo afferma l’attuale assessore allo Sport, coordinatore comunale dei dipietristi: «L’Italia dei Valori chiede ufficialmente al Partito Democratico l’organizzazione di un tavolo fra le forze della coalizione in vista delle elezioni, una riunione che secondo noi è necessaria ora, non dopo l’estate, per parlare di programmi e delle primarie».

Il messaggio, una volta decodificato, ci sembra proprio questo: l’Italia dei Valori, spinta dagli ottimi risultati elettorali nelle ultime due votazioni (provinciali 2009 e regionali 2010), chiede un maggiore peso politico nell’alleanza. L’appoggio a Gaspari, che ha vincolato la sua ricandidatura nel 2011 all’espletamento delle primarie di coalizione, non sembra essere in dubbio. Anche se è curioso vedere come uno degli alfieri attuali dell’Idv, l’assessore regionale Sandro Donati (dipietrista da pochi mesi, prima stava nel Pd), nello scorso dicembre fu molto vicino a quegli ambienti politici che fra consiglieri di maggioranza “dissidenti” (Nazzareno Menzietti, Libero Cipolloni, Mario Narcisi) e consiglieri di centrodestra, propendevano per l’organizzazione di una mozione di sfiducia a Gaspari. Poi fallita.
Comunque, a parte questo l’Idv chiede di discutere i programmi fin da ora e di avere più peso in una eventuale seconda amministrazione Gaspari. Forse la poltrona di vicesindaco? Due assessorati? Due assessorati e il vicesindaco? La trattativa è appena aperta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 681 volte, 1 oggi)