SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Francesco Ciarrocchi della cooperativa sociale Koinema illustra assieme all’assessore Loredana Emili il programma dei centri estivi ricreativi comunali. Nell’intervista video montata da Maria Josè Fernandez Moreno troverete costi, modalità organizzative, le attività per i ragazzi. Ogni ragazzino disabile avrà un educatore tutto per lui. I costi per le famiglie vengono definiti competitivi in rapporto alla qualità del servizio offerto, precisa la Emili. Nel 2009 il Comune spese 175mila euro fra educatori, mensa e spese varie, la quota di ricavo derivante dagli utenti arrivò a 32.800 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 606 volte, 1 oggi)