SAN BENEDEDETTO DEL TRONTO – La seconda edizione del “Festival della Pace” non poteva avere un finale migliore. Domenica 30 maggio infatti, in via Montebello, la musica di Daniele Sepe e Brigada Internazionale ha chiuso la due giorni dedicata alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul problema della privatizzazione dell’acqua. L’evento è stato organizzato dall’associazione culturale Occhio per Orecchio. Unica pecca della serata le condizioni metereologiche avverse: un po’ di pioggia prima del concerto non ha permesso il pienone previsto, ma non ha certo fermato l’energia ed i caldi ritmi di Sepe e della sua Brigada.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 457 volte, 1 oggi)