ASCOLI PICENO – Domenica oltre mille persone hanno goduto del ricco programma di visite ed accoglienza nella centrale idroelettrica Enel di Porta Romana.

Una bella giornata di sole e poche nuvole passeggere, hanno favorito il grande afflusso di pubblico con tantissimi genitori e bambini: forse il più piccolo è stato Francesco di soli 2 mesi, in carrozzina.

La festa in centrale si è protratta fino alle 20, oltre l’orario previsto, per l’inarrestabile afflusso di ospiti e le curiosità dell’ultim’ora, come l’arrivo di un gruppo del Vespa Club di Pagliare – Ascoli Piceno guidato dal Presidente Giuseppe D’Emidio.

Nella mattinata un imprevisto e piacevole intermezzo, nel corso delle esibizioni del gruppo “A Randerchitte”, quando in rappresentanza del Comune di Ascoli Piceno l’Assessore all’Ambiente e alle Fonti Energetiche, Claudio Travanti, ha consegnato all’ingegner Silvano Silvi una targa quale “Attestato di Benemerito del Lavoro per l’impegno e la dedizione con cui ha rivestito il ruolo di Responsabile Produzione Idroelettrica Marche di Enel, dimostrando fedeltà al lavoro e contribuito allo sviluppo e all’arricchimento del tessuto economico ascolano”; attestato sottoscritto dal Sindaco della città Guido Castelli. Silvano Silvi dal primo giugno è in pensione.
Grandi lodi di pubblico e autorità all’iniziativa di Enel “centrali aperte” che ad Ascoli ha portato anche turisti da città lontane che hanno associato alla visita della centrale, proprio al centro della città, la visita alle tantissime opere architettoniche, tra cui il Forte Malatesta, ieri straordinariamente aperto per i turisti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 328 volte, 1 oggi)