SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande soddisfazione degli iscritti di Cittadinanzattiva in merito all’applicazione del comma 461 della Finanziaria 2007 che, dopo anni di battaglie, è stata votata dal Consiglio Comunale, come aveva promesso in passato il sindaco Gaspari.

«Pertanto Cittadinanzattiva – scrive l’associazione in un comunicato – sarà ufficialmente presente in Comune per tutte le attività previste e la referente Ufficiale per il movimento sarà la coordinatrice Patrizia Logiacco. Dunque dopo la delibera approvata dall’ex Direttore di Zona Giuseppe Petrone, che ha riconosciuto Cittadinanzattiva quale interlocutore Ufficiale per la Zona 12, ora anche l’Amministrazione Comunale ha posto in essere un importante meccanismo di trasparenza e dialogo con i cittadini».

Altri argomenti sono stati poi discussi in merito all’area Sentina, confermando che l’area non potrà mai essere destinata a centrale nucleare. Ed ancora si è parlato dello stato dell’arte del Progetto sviluppo benessere per San Benedetto; dei privilegi della politica in un momento di forte crisi.

Il confronto relativo al futuro della sanità locale e’ stato infine l’argomento che ha destato più preoccupazione, con le denunce dell’incerta condizione programmatica del reparto Pediatria e tutta l’area materno infantile; della situazione dell’area chirurgica in attesa di riconquistare ben due primari (Chirurgia ed Ortopedia) e della preoccupazione per la precarietà del Pronto Soccorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)