CUPRA MARITTIMA – I cittadini sono ancora in tempo per devolvere il cinque per mille dell’Irpef a favore del comune di Cupra Marittima. Per questo motivo il sindaco Domenico D’Annibali e l’assessore al Bilancio Susanna Lucidi desiderano appunto invitare i cuprensi ad apporre la firma nell’apposito spazio interno dei modelli Cud, 730 ed Unico, nell’ambito della dichiarazione dei redditi.

Dicono infatti D’Annibali e la Lucidi: «Decidere di destinare il 5 per mille al Comune, significa assicurare risorse che saranno destinate a migliorare i servizi sociali rivolti ai cittadini, al sostegno alle famiglie, all’assistenza agli anziani e ai disabili, alle attività culturali e ricreative, al sostegno del volontariato e a tutti quei servizi che permettono di migliorare la qualità della vita delle persone che vivono a Cupra. Destinare il 5 per mille al proprio Comune non comporta maggiori imposte da pagare, cioè non costa nulla».

«Si tratta – concludono – di un’occasione importante per far rimanere immediatamente una parte delle proprie imposte nel Comune di residenza. Diversamente, quel 5 per mille andrà in un fondo generale su base nazionale. Da parte nostra quindi, ci sarà l’impegno ad utilizzare queste risorse senza sprechi e totalmente a beneficio dei concittadini».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)