ASCOLI PICENO – Dall’amministrazione comunale di Ascoli Piceno riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso per gli utenti della Piceno Gas

L’amministrazione comunale informa che nei giorni scorsi sono pervenute molte denunce da parte degli utenti della Piceno Gas che si sono ritrovati ad avere un nuovo gestore del gas senza aver mai sottoscritto alcuna disdetta con il vecchio fornitore.

I raggiri si sono verificati ai danni dei cittadini attraverso semplici contatti telefonici ad opera di altri gestori che, paventando sondaggi e false dichiarazioni, hanno letteralmente indotto molte persone, soprattutto anziani, a rispondere in modo affermativo ad alcuni quesiti, permettendo il perfezionamento di contratti con un nuovo gestore.

Ad oggi, la Piceno Gas vendita del Comune di Ascoli Piceno ha preso contatti con l’associazione dei consumatori per esaminare la validità di questi contratti stipulati contro la reale volontà del cittadino, spesso ingannato dalle informazioni del call center delle altre società.

Piceno gas vendita comunica, inoltre, a tutti gli utenti che la società del Comune di Ascoli Piceno, non ha assolutamente ceduto nessuna quota societaria, al contrario sta espandendo la vendita del gas metano nei comuni limitrofi della vallata del Tronto e delle provincie di Ascoli e Teramo, fornendo gas in 18 comuni alle 25.000 utenze.

Infine, si raccomanda agli utenti della Piceno Gas vendita che, per ogni dubbio, informazione, nonché per verificare l’attendibilità di quanto loro detto attraverso questi contatti telefonici è possibile contattare il numero verde 800 287 444.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 652 volte, 1 oggi)