SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per qualche ora nel pomeriggio di sabato 22 maggio, i pompieri di San Benedetto del Tronto, hanno avuto la pazienza e l’amabilità di intrattenere un gruppo di ragazzini dagli 8 agli 11 anni, pieni di entusiasmoe di domande sulle mille attività del Vigile del Fuoco.
In particolare i bambini del Gruppo Scout del Grottammare 1 hanno visto i mezzi in dotazione ed il loro funzionamento: hanno scoperto che la scala è lunga 30 metri, hanno visto i fari che si attivano e sentito lo strillo della sirena; hanno scoperto che per spegnere un fuoco non sempre è utile l’acqua, e alcuni di loro hanno provato l’ebbrezza di utilizzare la pompa per spegnere un incendio simulato.
Hanno visto salvare un ferito poi trasportato via in barella e hanno gustato i manicaretti preprarati per festeggiare la giornata. Oltre a questo, hanno anche indossato gli indumenti e portato le pesanti attrezzature di solito usate dai Vigili del Fuoco durante le operazioni, rendendosi personalmente conto delle diffcoltà e delle responsabilità che questo lavoro comporta.
L’incontro con questa realtà è stato fortemente voluto dai dirigenti Agesci del gruppo Grottammare 1, per dimostrare quanto un lavoro possa essere faticoso e nel contempo importante e necessario per la società.
I capi scout del Gruppo Grottammare 1 ci tengono a sottolineare che «con questo incontro si è voluto provare ad abbattere la mentalità del facile guadagno a discapito di lavori disonesti, messaggio sempre più diffuso nell’attuale società e che troppo spesso viene erroneamente recepito dai nostri ragazzi. Vogliamo proporre modelli da imitare, come ad esempio appunto il lavoro del Vigile del Fuoco, figura ammirata e stimata come “factotum delle difficoltà”, chiamato ad aprire porte chiuse, a liberare le vittime dagli ammassi delle auto incidentate, dalle macerie di un terremoto o da un palazzo in fiamme. Purtroppo il tempo è stato limitato, ma la gioia ed il divertimento provato dai ragazzi è stato fonte di scoperta e meraviglia e alla domanda: “Chi vuole fare il pompiere da grande?”, moltissime sono state le braccia alzate al cielo.
Un grazie davvero speciale ai nostri amici Vigili del Fuoco di San Benedetto del Tronto, per il servizio che con passione e sacrificio svolgono ogni giorno e per questa giornata indimenticabile».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.187 volte, 1 oggi)