GROTTAMMARE – Don Francesco Ciabattoni è entusiasta della propria iniziativa “Sposi in Mare”, che nel 2007 ha avuto la sua prima coppia sposata a 12 metri di profondità al largo delle Isole Tremiti, vicino alla statua di Padre Pio (alleghiamo il link del video diffuso da TgCom: http://www.video.mediaset.it/video/tgcom/servizio_cronaca/166872/matrimonio-subacqueo-alle-isole-tremiti.html). La manifestazione è a carattere nazionale ed è organizzata dalla associazione subacquea Tridacne sub di Grottammare per i giorni 25, 26 e 27 giugno alle Isole Tremiti, in collaborazione con il Blu Tremiti Diving Center.

Don Ciabattoni afferma: «Questa che stiamo organizzando è una festa  per valorizzare la statua di Padre Pio sommersa a 12 metri di profondità, festeggiare le coppie sposate, rinnovare le promesse di matrimonio con la benedizione ed accompagnare i fidanzati che desiderano sposarsi nei prossimi anni ma, soprattutto, avere la possibilità di conoscere nuovi amici. All’iniziativa possono partecipare tutti: sub e accompagnatori, sposi, fidanzati e singoli, aderendo ad una o a tutte e tre le giornate a seconda delle possibilità. Naturalmente consigliamo tutti e tre i giorni per vivere a pieno l’iniziativa. L’evento oltre che essere appassionante ha anche un lato solidale. Tutto il ricavato infatti sarà devoluto alla associazione missionaria Croce del Sud per sostenere il progetto ‘la casa di joelma’ centro di accoglienza per le ragazze e le donne sul Rio Delle Amazzoni in Brasile. In particolare tutte le coppie sposate ripeteranno la loro promessa di matrimonio in contemporanea davanti alla statua di Padre Pio, a 12 metri di profondità nelle acque dell’isola delle Tremiti, ricevendo la benedizione di più sacerdoti presenti».

La statua di Padre Pio alle Tremiti è stata posizionata davanti all’isola di Caprara nel 1998. E la più grande statua del Frate di Pietralcina mai realizzata (e, tra l’ altro, rappresenta la più grande statua sottomarina del mondo), opera dello scultore foggiano Domenico Norcia, ed è stata posta a 10 m. di profondità.
La statua e’ davvero imponente: 3 metri di altezza, per un peso di 12,25 quintali più 110 quintali di basamento.

La responsabile del gruppo Tridacne sub, Caterina Gregori ci informa:«quello del 2007 è stato un vero matrimonio con tanto di rito. I sub partecipanti in processione si sono sistemati attorno alla statua creando una sorta di anfiteatro. Poi è arrivato il sacerdote (sub) don Francesco Ciabattoni, insieme all’assistente Giovanni Chiarini che si è messo davanti alla statua in attesa degli sposi Giancarlo e Raffaella. Questi  arrivano dal fondo, mano nella mano, impeccabilmente vestiti a festa, ed accompagnati dai testimoni Patrizio Scartozzi e Caterina Gregori. Inizia il rito, cattolico, seguendo il linguaggio dei segni e con l’aiuto di tavolette scritte. Si danno l’ok per il consenso al quale segue la benedizione, il bacio e le firme. Commovente è stata la preghiera del padre nostro quando tutti in cerchio i sub si sono presi per mano ed hanno pregato interiormente ma all’unisono. La foto di gruppo ha accompagnato la risalita in superficie. Fuori dall’acqua c’è stato un applauso scrosciante degli invitati che hanno seguito il rito sulle tre barche d’appoggio e dai tanti curiosi che si sono addossati in superficie.

Il sindaco Luigi Merli, orgoglioso di poter vantare sul territorio cittadino una così laboriosa associazione di sub, annuncia: «Sicuramente il gruppo di subacquei sarà una risorsa in vista dell’ormai imminente Parco Marino del Piceno. Si potranno organizzare tante iniziative anche in collaborazione con il Parco Marino del Gargano per attirare una sorta di turismo sostenibile. E chissà che un domani non si possa organizzare anche da noi un evento come quello di “Sposi in Mare”».

Il programma “Sposi in Mare” sarà così articolato:
Venerdì 25 giugno
Mattino:
arrivi e sistemazioni prova in acqua del rito sub (o immersione o relax) e 2° immersione
Pomeriggio: tour guidato di San Nicola, il castello e la chiesa
ore 18,00: Incontro dei sacerdoti sub
ore 21,30: conferenza: la nuova cultura sub per andare oltre il mare
Sabato 26 giugno
ore 10,30: raduno in banchina
ore 11,30: processione in barca verso la statua sommersa di padre pio.
Sposi In mare’ inizio del rito – presentazione e preghiera iniziale – immersione per i sub e da sopra partecipazione degli snorkelisti, benedizione da parte dei sacerdoti sub, posa della targa.
ore 15,30: 2° immersione o navigazione in barca e visita alle grotte e tuffi
ore 17,00: tour guidato di San Nicola
ore 18,00: conferenza
ore 19.00: celebrazione della S.Messa con la benedizione apostolica
ore 21,30: proiezione video sub
Domenica 27 giugno
Mattino: 2 immersioni o tour in barca

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 961 volte, 1 oggi)