COLONNELLA – Nell’auto diversi arnesi da scasso e sulla fedina pedale numerosi precedenti per furto e ricettazione. La Guardia di Finanza di Giulianova denuncia tre pugliesi fermati all’uscita del casello Val Vibrata a Colonnella, e sequestra il materiale rinvenuto nell’auto.

L’operazione è avvenuta nella notte di lunedì 24 maggio, quando una pattuglia delle Fiamme Gialle ferma la vettura per un controllo. A bordo tre pugliesi di età compresa tra i 23 e 27 anni, i quali alla vista degli agenti cominciano a mostrare segno di nervosismo. Accertamenti approfonditi eseguiti con l’ausilio della Sala Operativa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Teramo ha permesso di scoprire che i tre soggetti avevano alle spalle numerosi precedenti penali fra cui ricettazione e furto. Dalla successiva ispezione dell’auto è stato ritrovato nel portabagagli un vero e proprio “kit del ladro modello”, costituito da un piede di porco, 10 graviti di varie dimensioni, un paio di forbici, una tenaglia e 5 radio trasmittenti.

I tre sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica, ed ora le indagini proseguono in collaborazione con le altre forze di Polizia per accertare se i denunciati si siano resi già responsabili di furti nel territorio provinciale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)