ASCOLI PICENO – E’stato sottoscritto in Prefettura un Protocollo d’intesa per definire in maniera coordinata strategie d’intervento in materia di contrasto e di prevenzione della violenza nei confronti delle donne. Il documento, proposto dalla Provincia e fortemente voluto dal vice presidente ed assessore alle Pari Opportunità Pasqualino Piunti, ha trovato la piena condivisione e convinta adesione da parte del Prefetto di Ascoli Pasquale Minunni, particolarmente sensibile alle esigenze della comunità locale e di tutti i rappresentanti delle autorità e degli Enti intervenuti al tavolo.

Hanno infatti firmato il protocollo, oltre al Prefetto Pasquale Minunni e al vice presidente Pasqualino Piunti, il questore di Ascoli Giuseppe Fiore, i direttori delle Zone Territoriali Asur 12 Massimo Esposito e Asur 13 Fabio Del Moro, il consigliere dell’Ordine dei Medici dottor Luigi Cardi. Anche il Comandante Provinciale dei Carabinieri Alessandro Patrizio ha aderito all’iniziativa e apporrà la firma in un secondo momento per questioni tecnico – procedurali.

All’incontro erano anche presenti la Presidente dell’Associazione “Realtà Donna”, che gestisce il Centro Antiviolenza della Provincia, Elena Diodori e l’Avvocato Gianni Balloni che segue gli aspetti tecnici del protocollo.

Sarà la Prefettura a coordinare i percorsi operativi che verranno definiti in seguito all’approvazione del protocollo con l’assistenza tecnica della Provincia e che saranno portati avanti in sinergia dai soggetti coinvolti nell’importante progetto di supporto e di solidarietà nei confronti delle vittime. Tra le azioni che verranno promosse anche attività di informazione e di sensibilizzazione nelle scuole e in altri ambiti per sviluppare una cultura più attenta al problema.

«Con il Protocollo – ha sottolineato il prefetto Pasquale Minunni – vengono individuate in maniera ancora più puntuale ed attenta le necessità e si definiscono le procedure operative  per fare meglio in modo organizzato e coordinato. La Prefettura è a disposizione come sede di raccordo e d’impulso – ha proseguito il Prefetto – per attivare tutti quegli interventi utili alla creazione della rete di servizi di aiuto e accompagnamento delle vittime».

«Ringrazio il Prefetto e tutte le autorità presenti per la disponibilità dimostrata – ha dichiarato il vice presidente Pasqualino Piunti – il Protocollo sottoscritto costituisce l’indispensabile premessa per la creazione di un Piano di azione provinciale con strategie condivise e metodologie di lavoro utili a conoscere e contrastare il fenomeno della violenza con particolare attenzione a quella in ambito familiare.»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 363 volte, 1 oggi)