SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un piccolo esercito di amanti della natura e della riscoperta di antichi sapori ha preso parte domenica mattina alla prima uscita “sul campo” del Corso sulle erbe spontanee promosso dall’omonima Accademia in collaborazione con il Comune di San Benedetto. Teatro di questa prima esperienza pratica la Sentina, con le sue varietà di piante e i suoi colori. Ad accogliere la comitiva al termine della bellissima esperienza Pietro D’Angelo, presidente della Riserva naturale, insieme al consigliere comunale Andrea Marinucci: Comune e Riserva infatti, insieme all’associazione ”Amici della Sentina”, hanno reso possibile l’organizzazione di questo primo momento esplorativo.

L’escursione tra i campi, alla ricerca delle preziose, profumate e saporite erbe che crescono naturalmente nel nostro territorio, è stata coordinata dal professor Fabio Taffetani, docente di botanica all’Università Politecnica delle Marche. Presente anche il coordinatore del Circuito delle erbe Noris Rocchi: è proprio grazie alla partecipazione del circuito che la giornata si è conclusa con un ricco buffet preparato da apprezzate aziende del territorio di Montefiore dell’Aso, che del circuito è comune capofila con il suo assessore al turismo Serena Curto.

Accolti nell’azienda agricola della famiglia Ferri, i partecipanti hanno dunque potuto degustare i salumi aromatizzati alle erbe, i vini e gli oli aromatizzati.

Il corso prevede altre uscite domenicali in altre realtà del territorio piceno per concludersi con un momento gastronomico, che si svolgerà sempre in Sentina il 20 giugno prossimo, con la sperimentazione di inediti abbinamenti tra pesce ed erbe spontanee curati da un noto ristorante della zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 273 volte, 1 oggi)