SAN BENEDETTO DEL TRONTO  –  Importante riconoscimento per la Provincia di Ascoli Piceno. Il vicepresidente Pasqualino Piunti è stato infatti nominato in seno al coordinamento degli assessori provinciali alle Politiche comunitarie delle Province d‘Italia.

L’organismo, composto da soli 14 componenti, avrà il compito di coordinare l’attività delle 109 province italiane nel campo delle politiche comunitarie, suggerendo percorsi e strategie condivise.

Si tratta di un notevole risultato per la Provincia di Ascoli, soprattutto considerando che in questo Coordinamento Upi non hanno trovato posto realtà come Roma, Milano, Bologna, Venezia o Palermo.

«Sono molto soddisfatto per questa nomina – ha dichiarato soddisfatto Piunti – che rafforza la delega che mi è stata conferita dal Presidente Celani e mi dà l’opportunità di esprimere un impegno ancora più proficuo e produttivo per il Piceno che ha necessità di un forte rilancio e che può trovare nei fondi e nei programmi dell’Unione Europea quelle risorse capaci di dare un valore aggiunto strategico alle progettualità di rete e di sistema dell’intero territorio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 587 volte, 1 oggi)