SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Cgil sezione Funzione Pubblica lancia messaggi di apprezzamento al commissario straordinario dell’ospedale civile Massimo Esposito.

Afferma Roberto Fioravanti a nome del comitato degli iscritti: «Non siamo assopiti da postumi delle contese elettorali, ma molto attenti alle scelte sanitarie che la nuova giunta regionale farà a sostegno o meno per l’ospedale di San Benedetto del Tronto. Come da noi auspicato, in questi giorni abbiamo appreso positivamente che il Commissario Straordinario abbia dato disposizione per l’assunzione di personale Infermieristico e Operatori socio sanitari per il potenziamento del Pronto soccorso. Apprendiamo positivamente l’inizio, da parte della Direzione Sanitaria, di una revisione della dotazione organica del personale diretto all’assistenza e tecnico sanitario, obiettivo fortemente richiesto in questi anni dalla Cgil per supportare le attività e i bisogni dei cittadini. Naturalmente la Direzione dovrà confrontarsi nel merito, nei percorsi istituzionali, ma riteniamo che questo è un percorso necessario per un potenziamento di risorse umane per tutti i settori, a partire dai Dipartimenti materno-infantile, chirurgico e del servizio di gastroenterologia. Riteniamo necessario tale azione in una fase dove la scelta dei nuovi Direttori di Ortopedia, Chirurgia e Gastroenterologia potranno solcare il destino del nostro Ospedale».

Dopo una fase di “depressione politica e di investimenti”, afferma Fioravanti, «non abbasseremo l’attenzione, ma apprezziamo positivamente nel merito, quando gli impegni vengono mantenuti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 537 volte, 1 oggi)