MONTEPRANDONE – La mattina del 20 maggio l’Istituto per lo Sviluppo Tecnologico e la Ricerca Applicata Asteria ha ricevuto una delegazione proveniente dall’Argentina. Si tratta di rappresentanti del mondo istituzionale e dei vertici di Marchigianar, la prima associazione di imprenditori e discendenti di marchigiani, volta a favorire ed incrementare i rapporti produttivi, commerciali e di formazione per l’impresa tra l’Argentina e lo stivale.

La delegazione che ha incontrato i rappresentanti dell’Istituto Asteria per valutare ulteriori passi avanti nella collaborazione già avviata per lo sviluppo di progetti comuni si compone di undici membri: Oscar Andreani, Presidente dell’associazione Marchigianar, Martín Andreani, amministratore delegato di Marchigianar, Gilda Illuminati, Coordinatrice Generale dei progetti della Marchigianar, Alejandro Marini membro della Comissione direttiva di Marchigianar, Guillermo Mitre membro della Comissione Direttiva di Marchigianar, Heraldo Mansilla Sindaco della città di Las Parejas, Héctor Abel Busilacchi Assessore Tecnico del Comune di Chabás, Horacio Pennino Rappresentante dell’amministrazione comunale di Casilda, Carlos Strologo, Direttore de Asuntos Rurales del Comune di Armstrong, Aldo Tela sottosegretario all’immigrazione e Maria Isabel Borghi, manager della Fondazione Cideter.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate anche la mission e le attività di ricerca dell’Istituto finalizzate all’internazionalizzazione delle imprese con l’obiettivo di favorire una più stretta cooperazione tra il distretto marchigiano ed il mondo imprenditoriale argentino.

Secondo gli ultimi dati dell’Ice Istituto per il Commercio Estero aggiornati al 2° semestre del 2008 il bilancio dell’economia argentina mostra un risultato positivo, sebbene durante l’ultimo trimestre dell’anno siano state evidenziate inversioni di tendenza in alcuni indicatori, come conseguenza degli effetti della crisi internazionale. I principali indicatori economici, riferiti all’intero anno, rilevano la continuità della ripresa dell’economia locale, con aumenti della produzione, degli investimenti e dei livelli di interscambio commerciale. Per quanto riguarda l’attività industriale l’evoluzione del settore ha continuato a rivestire un ruolo di rilievo per il positivo andamento dell’economia argentina durante il 2008.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 543 volte, 1 oggi)