ASCOLI PICENO – Buone notizie per i cittadini ascolani che hanno necessità di recarsi nella zona del tribunale da sempre alle prese con la difficoltà di trovare un posto auto. Nascerà infatti in via Cristoforo Colombo, dietro il tribunale, un nuovo grande parcheggio con una capienza di ottanta posti auto. Ad annunciarlo è stato l’Ingegnere Enzo Ballatori che insieme al sindaco Guido Castelli ha messo in evidenza come l’opera viene incontro alle richieste della città e dei dipendenti del tribunale.

«Questo progetto – sottolinea il sindaco Guido Castelli –  è un ulteriore vantaggio pubblico grazie alla costruzione di un numero maggiore di parcheggi.»

Parole di soddisfazione anche da parte dell’Ingegnere Enzo Ballatori, dirigente dei Lavori Pubblici, per il quale l’opera è di estrema importanza soprattutto per la vicinanza con i maggior punti di interesse come il tribunale, il comune e tutti gli altri uffici.

Pronta a partire è anche la realizzazione di un altro parcheggio sito in Via Ariosto, sotto i “Mulini”, a servizio della parte nord della città.

Sia per i parcheggi di via Cristoforo Colombo e sia per quelli di via Ariosto, sono stati richiesti vari pareri della sovraintendenza degli scavi archeologici la quale ha chiesto che gli scavi fossero fatti da esperti del settore, come prevede la legge entrata in vigore nel 2006 per la salvaguardia dei beni archeologici, apportando alcune modifiche al progetto iniziale poiché in questa zona sono stati trovati reperti di grande interesse come i resti di una villa romana. Infatti il progetto originale era troppo vicino all’area archeologica e creava enormi danni e per questo si è reso necessario lo spostamento della palificata per controllare meglio la zona.

«Bisogna garantire la stabilità degli scavi con la costruzione di paratie di contenimento– evidenzia  Nora Lucentini, responsabile della soprintendenza archeologica regionale -nella sezione di attacco di Via Colombo,dove c’è il reperto della villa romana, sono necessarie  tecniche di scavo».

I lavori per la messa in opera del parcheggio dureranno all’incirca tre mesi per una spesa complessiva che va oltre i 500 mila euro per i quali sono stati richiesti dei finanziamenti in base ai fondi per la salvaguardia dell’ambiente.

Oltre alla rivoluzione dei parcheggi, si provvederà anche alla costruzione di un auditorium nei pressi dell’Ex Ospedale Mazzoni (zona Annunziata).

«Per quanto riguarda l’auditorium – sottolinea l’assessore Gianni Silvestri – stiamo concludendo il progetto esecutivo. Abbiamo verificato che quell’area, a differenza di aree limitrofe dell’ex ospedale Mazzoni, non riveste interesse archeologico anche se sono stati trovati rinvenimenti di cocci di vasellame. L’auditorium avrà una capienza di 400 posti e sarà una struttura sia a servizio del polo universitario (convegni, manifestazioni) che a servizio della città. E’ previsto un tempo di realizzazione di un anno e mezzo e l’ importo complessivo del progetto ammonta a due milioni e mezzo di euro».

«Infine – conclude l’assessore Gianni Silvestri – verranno fatti dei lavori in Via Niccolò IV, piena di buche, marciapiedi rotti e muri imbrattati che nel giro di due mesi provvederemo a togliere da questo stato di emergenza».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 727 volte, 1 oggi)