MONTEPRANDONE – Una fiera nella fiera. Domenica 23 maggio non sarà infatti solo la giornata della Festa della Madonna della Pace, bensì anche di un nuovo evento, mai proposto prima, destinato e dedicato a tutti gli artigiani e vivaisti locali denominato “Di Arte in Fiore”.

Circa trenta espositori proporranno i propri prodotti dalle 9 alle 19 a Centobuchi: da Piazza dell’Unità a Via Benedetto Croce, da Via dei Tigli a Via 2 Giugno, passando per il Parco della Conoscenza. E proprio quest’ultimo spazio ospiterà, tra le altre cose giochi e animazioni per bimbi a cura dell’associazione “Magicabula”.

«Dopo 9 anni di feste tutte uguali si era verificato un naturale appannamento», ha spiegato il sindaco di Monteprandone, Stefano Stracci. «Ecco perché abbiamo pensato di caratterizzare un appuntamento che sennò rischiava di diventare generico e poco attrattivo. Non escludiamo che Monteprandone possa diventare il polo di fiere vivaistiche».

“Di Arte in Fiore” è organizzato dall’associazione culturale “Terramia” col fine di far conoscere e mettere in evidenza la figura dell’artigiano e la sua opera, grazie alla quale si rinnova l’unione tra la storia del passato e le moderne figure espressive. «Ringraziamo l’amministrazione comunale – ha affermato il Presidente Ettore Ciabattoni – e la Confederazione Nazionale Artigianato per il prezioso supporto offertoci. Hanno subito creduto in noi, rendendo possibile la realizzazione del tutto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 529 volte, 1 oggi)