SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Ci sarà una riduzione dei dirigenti, da nove a sette». Parla così Giovanni Gaspari, in merito alla riorganizzazione dei dipendenti comunali che verrà ufficialmente inaugurata da lunedì prossimo.

Un’operazione che prevederà quindi l’accorpamento di alcuni settori con i dirigenti a tempo determinato che passeranno da sette a cinque e quelli a tempo indeterminato che invece rimarranno due.

«Nel corso dei prossimi mesi – aggiunge però il sindaco – lanceremo un concorso pubblico per la scelta di nuovi dirigenti a tempo indeterminato, così da portarne il numero a quattro».

Una sorta di risposta in diretta alla Uil, che ventiquattr’ore prima, per bocca del segretario provinciale Mauro Martini, aveva contestato le presunte violazioni riguardo al rispetto del numero degli assunti a tempo determinato. «Devo preoccuparmi di far funzionare bene la macchina comunale, del resto non mi occupo», conclude il sindaco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 622 volte, 1 oggi)