RIPATRANSONE – Una giusta combinazione tra sviluppo economico locale e difesa dell’ambiente cittadino, questo è per Ripatransone il significato di “Io riciclo“. Promosso dal Consiglio comunale dei ragazzi e finanziato dalla Regione Marche, il progetto vuole essere un piccolo ma significativo contributo alle attività commerciali del nostro territorio.
L’Amministrazione comunale comunica a tutti coloro che faranno confluire nella ricicleria comunale, in Contrada da Capo di Termine, (apertura il martedì dalle 15.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 12.00), materiale riciclabile, a seconda del quantitativo consegnato, sarà dato un “buono” che potrà essere speso presso le attività commerciali convenzionate con il progetto.

I buoni omaggio avranno i seguenti importi: 2 euro per ogni 10 kg di materiale riciclabile consegnato; 4 euro per ogni 20 kg; 10 euro per ogni 50 kg. Il progetto “Io Riciclo” è stato esteso a tutto l’anno 2010, con tale iniziativa, l’Amministrazione vuole continuare l’opera di sensibilizzazione in favore della raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti che già sta dando ottimi frutti. Infatti le attività commmerciali aderenti all’iniziativa sono raddoppiate in questo ultimo anno da 13 a 26.

Ecco la lista: Digit All, Giardino Fiorito caffè tabaccheria n.3, Di tutto un po’, bar gelateria Panoramico, La vite maritata, merceria Ivana, Sonny bar, Lu cuccelò, lavanderia Aurelia Mozzoni, pasta all’uovo Mozzoni. A.l.a.c. s.a.s, fiorista e produzioni artistiche Gabriella Ciarrocchi, azienda agricola Laura Frattini, Lg edilizia, Cherri Giovanni, Carlo Angelici, Flavia Cataldi, Manila De Angelis, Francesco Vespasiani, Bollicine, Attilio,Michelangeli Michele Alamprese, farmacia dottor D’Angelo, Maria Teresa Brutti, farmacia dottor Luca Boccabianca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 606 volte, 1 oggi)