MONSAMPOLO DEL TRONTO – Sport e promozione del territorio con “Passeggiando e mirando per i Colli Truentini”. Questo è il nome della manifestazione voluta dalle Pro Loco e dalle associazioni di ben quattro comuni: Monsampolo del Tronto, Spinetoli, Colli del Tronto e Castorano, in collaborazione con l‘Avis Pagliare – Spinetoli e il suo gruppo podistico. Scopo dell‘iniziativa, prevista per il 2 giugno, valorizzare le straordinarie e spesso sottovalutate ricchezze paesaggistiche della Vallata, promuovere il podismo, la donazione del sangue e uno stile di vita sano, attraverso una lunga e allegra camminata di borgo in borgo.

Dopo mesi di impegno e passione sabato 8 maggio, presso il Teatro comunale di Monsampolo del Tronto, gli organizzatori sono stati lieti di presentare la prima edizione di un esperimento destinato a sfociare nella creazione di un Consorzio turistico. Presenti tra gli altri, oltre agli organizzatori e ai rappresentanti delle quattro Pro Loco, il sindaco di Monsampolo Nazzareno Tacconi, il sindaco di Colli Tommaso Cavezzi, il neoassessore regionale all’Ambiente Sandro Donati, il consigliere provinciale Emidio Mandozzi ed, infine, Ubaldo Sabbatini, presidente dell’A.S.D. “Gruppo Podistico Avis Spinetoli-Pagliare”.
Ciliegina sulla torta, la proiezione di un video commissionato per l’occasione all’associazione Ermocolle di Colli, rappresentata da Angelo Cerasa. Un modo suggestivo per raccontare in 13 minuti le bellezze dei quattro comuni: dai mille toni di verde delle nostre colline, agli incasati storici dei borghi, ai portali delle chiese, fino alla raccolta dell’uva e delle olive.

Marco Collina, presidente della Pro Loco di Colli e coordinatore dell’iniziativa, fa il punto della situazione: «La manifestazione intende affermare il principio secondo il quale gli uomini non stanno sul territorio ma sono il territorio, perché un bel paesaggio e una buona qualità di vita aiutano anche a migliorare le nostre azioni. La camminata del 2 giugno avrà come protagonista il paesaggio e la sua storia, solo un primo passo verso l’idea di un Consorzio turistico che leghi i quattro comuni, in tandem con l’Avis Pagliare – Spinetoli e il relativo gruppo podistico. Il turismo è la base più solida su cui far leva per risollevare l’economia del Piceno (45 mila presenze annue di vacanzieri per oltre 660 posti letto per la nostra vallata secondo i dati statistici). E’ importante quindi che politica, istituzioni e imprenditori creino le condizioni per investire in questo settore, senza dimenticare l’apporto prezioso del mondo del volontariato, questo evento, infatti, non sarebbe stato possibile senza l’impegno di noi volontari».

Programma ricco quello del 2 giugno. Il percorso, omologato dalla FIASP (Federazione Italiana Amatori Sport per Tutti), è aperto a tutte le età, 5 euro la quota d’iscrizione, gratis per i bambini di età inferiore ai 14 anni. Partenza puntuale alle 8 da Monsampolo, dove i partecipanti riceveranno uno zainetto con il kit per la giornata. Da qui le tappe si snoderanno tra Spinetoli, Castorano e Colli. E per chi non volesse sprecare troppo fiato, un bus navetta garantirà il trasporto da un punto all’altro. Ma non mancheranno momenti dedicati al ristoro, un pasta Party, intrattenimenti musicali, senza dimenticare che in ciascun comune guide turistiche saranno pronte ad illustrare la storia dei borghi. Per gli amanti della fotografia: non scordate le macchinette! Infatti le foto scattate durante il percorso dai ragazzi (fino ai 16 anni) potranno partecipare ad un concorso fotografico (per iscrizioni rivolgersi all’Avis di Pagliare-Spinetoli, tel. 0736-899999).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 613 volte, 1 oggi)