ASCOLI PICENO – Un milione e centomila euro per la messa in sicurezza delle scuole ascolane. – è questa la notizia annunciata venerdì dal sindaco di Ascoli Guido Castelli di ritorno da Roma dove ha seguito l’iter del Ministero delle Infrastrutture per erogare fondi da destinare alla manutenzione delle scuole.

«Il Cipe – osserva il Sindaco in una nota – ha esaminato nella giornata di oggi le proposte elaborate dal Ministero delle Infrastrutture riguardanti la prima tranche del piano di manutenzione straordinaria del patrimonio scolastico. Parliamo di un finanziamento di 357 milioni di euro che la settimana scorsa ha ricevuto l’ok dalla conferenza unificata Stato-Regioni-Città».

«Oggi posso dire che Ascoli è una delle città che andrà a beneficiare maggiormente dei fondi stanziati dal Governo per la sicurezza scolastica.» aggiunge ancora Castelli, visibilmente entusiasta di togliersi qualche sassolino dalla scarpa soprattutto nei confronti di chi, più volte in questi mesi, riferendosi alle conoscenze del sindaco nella capitale, aveva parlato di fantomatiche e tanto sbandierate amicizie romane che avrebbero prodotto solo spettacoli teatrali (la collaborazione col Sistina).

«Si tratta di una delle prime conferme del nuovo rapporto di collaborazione che sto cercando di sviluppare tra Ascoli ed il Governo nazionale. Nel corso della campagna elettorale qualcuno ironizzava per la presenza dei molti Ministri accorsi in città a sostenere la mia candidatura. Credo che il risultato ottenuto oggi sia la dimostrazione concreta di quanto quelle critiche fossero gratuite e strumentali».
Ecco il dettaglio dei finanziamenti: scuola infanzia ex Montessori – scuola elementare S. Agostino € 585.000, scuola primaria Rodari v. S. Serafino € 442.000, scuola primaria di v. Speranza € 65.000.

«Si apre ora la procedura per l’assegnazione della seconda tranche» – dice ancora Castelli, che annuncia la volontà di ottenere ulteriori finanziamenti per completare le opere di messa in sicurezza del sistema scolastico cittadino».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 542 volte, 1 oggi)