MARTINSICURO – E’ terminato lo sciopero alla Morgan Carbon di Martinsicuro. I vertici aziendali nella giornata di mercoledì 12 maggio hanno accolto le richieste avanzate dai lavoratori, pertanto il presidio della fabbrica che andava avanti da lunedì è stato interrotto. A rassicurare i lavoratori sono state le decisioni di ridurre il numero di dipendenti da avviare alla mobilità, inizialmente fissato in 15 unità ed ora rideterminato su base volontaria, e l’impegno ad investire in alcuni settori scongiurando il trasferimento dei rami d’azienda in altre sedi europee.

La multinazionale inglese ha infatti assicurato che saranno avviati a breve termine investimenti sulla scurezza e sul potenziamento del comparto “meccanico pressato a misura” che dovrebbe diventare un polo di eccellenza a livello europeo. Resterà operativo a Martinsicuro anche il settore “elettrico”, di cui si era inizialmente prospettata la delocalizzazione all’estero.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 562 volte, 1 oggi)