GROTTAMMARESE – L’Iris è ancora lì: capovolto, mostra la sua chiglia rossastra, come se la morte che ha involontariamente provocato (quella del marinaio Francesco Voltattorni) fosse un evento troppo tragico che il motopesca sambenedettese non vuole mostrare.

La foto, scattata stamane, 12 maggio, testimonia il tentativo di recupero, con dei sopralluoghi necessari per capire la situazione in cui si trova l’imbarcazione, tutt’ora al largo di poche decine di metri dalla spiaggia di Grottammare, poco a sud del Tesino.

Pubblichiamo anche la fotografia del pedalò che, presumibilmente, è quello utilizzato dai soccorritori, nella notte del naufragio, per portare in salvo gli altri tre membri dell’equipaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 763 volte, 1 oggi)