ASCOLI PICENO – Il coro della cattedrale di Treviri, diretto dall’ottobre del 2000 da Stephan Rommelspacher, allievo del maestro Georg Ratzinger, fratello dell’attuale pontefice Benedetto XVI, si esibirà giovedì 13 maggio alle ore 21, presso il Duomo di Ascoli Piceno.

Non nuovo alle esibizioni nella città di Ascoli (grazie anche al gemellaggio che lega la provincia marchigiana a Treviri), il gruppo proporrà brani di musica sacra che ripercorrono di un ricco panorama musicale, partendo dai canti gregoriani, attraverso le evoluzioni stilistiche tipiche del Rinascimento, del Barocco del Romanticismo fino alle sinfonie sacre più moderne.

Il coro vanta una forte tradizione storica poiché anima musicalmente le celebrazioni liturgiche della più antica cattedrale della Germania ed ha già ottenuto diversi riconoscimenti e fama a livello internazionale.

Il complesso di voci sarà accompagnato al pianoforte e organo dal maestro Thomas Kiefer, da Lorenz Rommelspacher all’oboe e dal baritono Vinzenz Haab.

Il programma prevede: “Viri Galilaei” introito della festa dell’Ascensione, Adoramus te, Jesu Christe, Missa ecce quam bonum, Regina Coeli laetare, piccolo concerto religioso “Ich liege und schlafe” per voce solista e basso continuo SWV 310, Fantasie II per oboe sola, Dextera Domini, Ubi caritas et amor, Panis angelicus per voce solista, coro e organo, “Pan” di: sei metamorfosi dopo Ovid per oboe sola, Be still, my soul, Salmo 150, A song of battle (salmo 124) per voce solista e organo, Nunc dimittis op.81/2 per voce solista, coro e organo ed infine Song of Mary (magnificat).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)