GROTTAMMARE – «Martedì 11 maggio il Comune di Grottammare ritirerà la dodicesima bandiera blu Fee  e questo anche grazie all’impegno di quanti come voi credono nel valore della raccolta differenziata per migliorare la qualità della vita del nostro ambiente»: è stato il saluto del Sindaco Luigi Merli, domenica 9 magio in piazza Kursaal durante la premiazione delle dieci “Famiglie Riciclone”, convocate questa mattina in piazza Kursaal per la consegna delle biciclette-premio.

Ormai una tradizione delle attività di sensibilizzazione ambientale del comune di Grottammare, il concorso Famiglie Riciclone premia ogni anno con una bicicletta 10 nuclei familiari tra quelli che scelgono di conferire direttamente nella Ricicleria comunale i vari rifiuti riutilizzabili, sulla base di una classifica per quantità.

Quest’anno i più meritevoli sono stati Serafino Cameranesi (5 mila chili e 040), Alfredo Vespasiani (4 mila chili e 408,5), Nazzareno Paoletti (3 mila chili e 381), Mario Capriotti (3 mila chili e 104,5),  Luigi Casali (mille chili e 636,5), Vincenzo Luciani (mille chili e 463,5),

Gabriele Cannella (mille chili e 294,5), Vincenzo Giovanni Capuzzi (mille chili e 245), Rito Pasquali (mille chili e 241) e Giuseppe Malavolta (mille chili e 121,5) .

A questi si è aggiunta la signora Doria Illuminati, che con i suoi 25 conferimenti effettuati nel corso del 2009 ha totalizzato il maggior numero di accessi in Ricicleria. Anche per lei, una bicicletta.

L’occasione è stata buona per riempire piazza Kursaal, oltre per la consegna dei premi, anche per visitare l’originale mercatino di artigianato del Riciclo, organizzato dalle mamme della scuola Speranza, e dalla presenza dello stand delle Ludoteche comunali, dove si offrivano addobbi e gadgets doverosamente riciclati.

Un po’ di numeri e analisi statistiche, oltre all’aumento degli accessi (+51% = 5 mila 720 visite nel 2009 su 3 mila 885 nel 2008), la variazione positiva dei quantitativi conferiti (+10,7% = 401 mila 353 chilogrammi nel 2009, su 359 mila 290 chilogramminel 2008).

In merito alla qualità dei conferimenti è la carta ad avere la meglio (+ 14,6%= 318 mila 701 chilogrammi), sia sul vetro che sulla plastica, i quali, anzi, scendono rispetto all’anno precedente rispettivamente del  7,8% e del 31,1%.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 571 volte, 1 oggi)