MORRO D’ORO – Inizio di stagione promettente per la società ciclistica “Capodicasa La Squadra”, che nel primo mese di attività è già al suo secondo successo, stavolta in terra abruzzese.  Dopo la vittoria di Chiaravalle, Bruno Capodicasa ha fatto il bis nella gara per esordienti a Morro d’Oro, nel teramano. Il giovane ciclista ha dato ancora bella prova di sé, portando a buon fine l’azione intrapresa fin dalla prima metà di gara con Ivan Berardinelli (Notaresco Bike), Loris Gentile (V.C. Mosciano) e Christian Nepa (Capodicasa La Squadra). Proprio quest’ultimo ha completato il trionfo della squadra marchigiana, conquistando un ottimo secondo posto. Discrete le prestazioni degli altri compagni di squadra: Andrea Troiani con i suoi allunghi ha movimentato per primo la gara, mentre Lorenzo Fuschi e Leonardo Giri sono stati bravi nel contenimento.“Ho provato un primo allungo all’ultimo giro, – ha dichiarato il vincitore – poi quando mi sono accorto che gli altri facevano fatica, sono scattato di nuovo e questa volta con la convinzione che sarei andato all’arrivo. Ringrazio tutti i miei compagni ed in particolare Christian Nepa che era in fuga con me e che ha protetto il mio attacco”.

Soddisfatto anche il “patron” della Squadra, nonché padre di Bruno, Fausto Capodicasa: “I ragazzi hanno impostato la gara in modo perfetto, dimostrando di avere grandi capacità tattiche ed atletiche. Con questi risultati siamo ancora più convinti nel continuare il nostro progetto di crescita”.

Domenica prossima i ciclisti in erba saranno impegnati in Romagna, dove li attende un altro test importante contro molti dei migliori atleti della categoria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)