ACQUAVIVA PICENA – La “Città della Fortezza” è pronta per l’estate. Tra musica, letteratura, sport, sagre, rievocazioni storiche e mercatini, Acquaviva offrirà ai propri cittadini e turisti offerte di tutti i tipi. Inoltre l’amministrazione Infriccioli è la prima in zona, a quanto ci risulta, a diffondere a tempo debito ilo programma degli eventi: in questo caso, complimenti.

Debutto domenica 27 giugno, alle ore 10, con la VII edizione di “Acquacactusviva”, mostra – mercato di piante grasse, organizzata dalla Pro Loco. A seguire, alle 21, un saggio di danza in Fortezza.

Il 2 luglio appuntamento con “Acquaviva musica viva”, kermesse dei migliori gruppi melodici del comprensorio e il 17 con lo spettacolo “Festa revival dancing il castello”, per gli appassionati e nostalgici della musica anni ’60-’70-’80. Confermati “I Talenti di Acquaviva” e “Burattini in piazza”, a cura della Pro Loco.

Dal 19 al 25 luglio, su iniziativa dell’Associazione-Laboratorio Terraviva, in collaborazione con il Circolo Culturale “6 luglio 1799”, sarà ancora una volta l’Acquaviva di un tempo la protagonista della terza edizione de “La Zicagna”, che animerà le vie e i vicoli del rione Colle.

Fine luglio sarà invece all’insegna della cultura e del teatro. Il 24, su invito del vicesindaco Teodorico Compagnoni, sarà ospite per l’ennesima volta Giordano Bruno Guerri, che presenterà la sua ultima fatica letteraria dal titolo “Filippo Tommaso Marinetti. Invenzione, avventure e passioni di un rivoluzionario”. Sabato 31 omaggio a Franco Corelli, tenore italiano di fama mondiale, con un concerto lirico a lui dedicato.

In agosto, i tradizionali appuntamenti con la XXII edizione di “Sponsalia”, promossa dall’Associazione Palio del Duca, e la “Sagra delle lumache e degli spiedini“, che, su iniziativa dell’Associazione G.S. Acquaviva, presieduta da Giancarlo Amabili, animerà le calde serate ferragostane (dall’11 al 18) dell’incantevole borgo collinare.

Il medesimo consorzio cittadino ha programmato, per sabato 28, per gli amanti delle due ruote, una “Gara ciclistica cronometro a squadre”. In una sorta di binomio tra sport ed enogastromia, si svolgerà tra “il paese delle peschette” e “la città del funghetto”, lungo la Strada del Rosso Piceno Superiore. La competizione sarà preceduta, giovedì 5, dalla disputa del “Campionato italiano femminile juniores a cronometro”.

Immancabile il Mercatino, per le acciottolate vie e viuzze del vecchio incasato, tutti i mercoledì di luglio e agosto, dalle ore 18 alle 24. Confermato, sotto la Torre dell’Orologio, il settore degli antichi mestieri, irrinunciabile attrattiva per gli amanti del genere.

«Ci auguriamo – dichiara l’assessore al Turismo Maria Pia Olivieri – un’estate di successo, auspicando che riesca a soddisfare le attese di tutti: cittadini, attività ricettive e turisti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 838 volte, 1 oggi)