MONTEPRANDONE – L’unione fa la forza, si dice, e il detto ben si adatta a Monteprandone dove, dopo la Consulta delle Associazioni e quella dei Giovani, ora sta per vedere la luce anche l’Associazione dei Commercianti. Una realtà che nasce per rispondere alle esigenze degli stessi commercianti e artigiani che, in più di 70, hanno partecipato ad un incontro pubblico con l’amministrazione comunale. Presenti il sindaco Stefano Stracci, l’assessore al Commercio Pacifico Malavolta, il responsabile di Settore Giuseppe Morelli e la responsabile del Servizio Catia Caioni.Nella riunione sono emersi il desiderio di incentivare il commercio locale, messo a dura prova dalla crisi economica e dalla concorrenza dei centri commerciali, e la necessità di fare rete per avviare iniziative comuni. Da qui l’intenzione di costituire un’unica associazione che comprenda al suo interno tutte le realtà che operano nel Comune.

Per l’assessore Malavolta: «L’associazione costituisce un’opportunità unica, permettendo agli esercenti di dialogare meglio con il Comune e di programmare in maniera condivisa gli eventi e le attività sul territorio».

Mercoledì 12 maggio è previsto un altro incontro per approvare lo statuto dell’associazione, in attesa della nomina del direttivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 626 volte, 1 oggi)