SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche nella primavera 2010 il turismo sambenedettese rinnova il suo ormai tradizionale appuntamento dal 29 aprile al 2 maggio con la fiera “Tempo Libero”, salone del turismo e della vacanza di Bolzano.

Con la sua formula espositiva, suddivisa per aree tematiche, “Tempo Libero” si conferma ogni anno una delle vetrine più interessanti, soprattutto per la sezione dedicata al turismo.

L’agenzia Ma.Co.Per. di Andrea Perugini nel suo stand, ha distribuito materiale promozionale delle associazioni di categoria e delle strutture private che hanno partecipato, offrendo ai visitatori una degustazione di vini locali.
I visitatori sono stati circa 42.000 e gli espositori oltre 300.

Afferma Andrea Perugini: «Il grande flusso dei visitatori si è verificato soprattutto nella giornata di domenica a partire dalla tarda mattinata; questa Fiera è interattiva ed è possibile, oltre che trovare le migliori offerte per le vacanze, anche provare dal vivo attrezzi e discipline sportive, avere momenti di svago e piacere e acquistare oggetti particolari. Vi è stato, rispetto al 2009, un incremento di visitatori pari al 5%: il 35% di essi risiede nella città di Bolzano, il 50% nel resto del territorio provinciale, il 10% nella Provincia di Trento ed il rimanente 5% viene da fuori Regione».

Sono stati distribuiti complessivamente circa 3.000 depliants di Enti ed Associazioni di categoria, circa 2.500 depliants di singole strutture ricettive e 700 buste già pronte con il materiale, indice di un buon numero di richieste da parte dei visitatori interessati alla nostra Provincia; inoltre sono stati “divorati” oltre 4 kg di cioccolatini ripieni di un famoso liquore locale all’anice.
In totale, nel circuito fieristico 2010 (Ferrara, Padova, Modena e Bolzano) sono stai distribuiti oltre 12.500 depliants di Associazioni di categoria ed Enti, oltre 9.500 di strutture ricettive (hotel, campeggi, residence, ecc.) e oltre 1.500 buste “promozionali”; i visitatori totali sono stati oltre 130.000.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 1 oggi)