ALBA ADRIATICA – E’ stato arrestato martedì mattina dalla Polizia Postale di Teramo Giorgio Morganti, 43 anni, ex assessore del Comune di Alba Adriatica che nella giunta Caserta aveva la delega al Turismo. La pesante accusa imputatagli è detenzione di materiale pedopornografico e il coinvolgimento in un giro di pedopornografia online. L’ordine di custodia cautelare in carcere è stato emesso dalla Procura di Cremona, nell’ambito di un’inchiesta che ha portato la Polizia Postale ad effettuare dieci arresti in tutta Italia. Nel corso della giornata sono stati perquisiti sia l’abitazione che lo studio del geometra, che lavora in uno studio tecnico associato, e sarebbe stato sequestrato del materiale ritenuto utile alle indagini in corso.

Morganti è stato condotto nel carcere di Castrogno, dove è in attesa di confronto con il magistrato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.015 volte, 1 oggi)