SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Più di 150 partecipanti di sette società sportive hanno preso il via sabato 1 maggio alla prima edizione della “Cicloturistica Maremonti”, manifestazione organizzata dal Comune e dalle società Pedale Rossoblu e Porto 85, sponsorizzata dalla Carisap, su un percorso di 105 km che attraversa diciassette comuni del Piceno. Partenza dalla rotonda Giorgini alle ore 8,10. A Montedinove c’è stata una sosta obbligatoria, con ristoro.

Tra i partecipanti anche il sindaco Gaspari e il comandante dei Carabinieri Vaccarini. Sul totale, oltre 35 si sono iscritti anche alla cronoscalata agonistica interna alla manifestazione, dal bivio di Bernardella a Capradosso, della distanza di 3 km. Un centinaio, invece, coloro che si sono trattenuti per il pranzo, ovvero il “pasta party”, organizzato al “Circolo Mare Bunazze”, ex galoppatoio. Oltre alle due che si sono occupate dell’organizzazione, le società sportive presenti sono “ads Castignano”, asd Riviera delle Palme”, “Club SBT 2000”, “Gc Pagliare”, “Gs Biker in libertà”. Tra gli iscritti, naturalmente, anche appassionati non iscritti ad alcun gruppo.

Fabrizio Iaconi, iscritto al “gs Biker in libertà”, si è aggiudicato la cronoscalata inserita nella “Cicloturistica Maremonti”. Il ciclista, cui è stato assegnato il pettorale n. 162, ha coperto i tre km di salita dal bivio di Bernardella a Capradosso in 8 minuti e 29 secondi. Secondo Adamo Re, della stessa società, n. 154, con il tempo di 8 minuti e 48 secondi. Terzo Alfredo Sciarra “asd Porto 85”, n. 193, in 9 minuti e 18.

Unica donna ad iscriversi alla cronoscalata è stata Stefania Catalucci della “asd Ascoli Bike Team”, n. 147, che ha impiegato un tempo di 11 minuti e 30 secondi. Ad ognuno dei quattro scalatori è andato un prosciutto e una bottiglia d’olio. Alla “Cicloturistica Maremonti” partecipano quattro donne in tutto. Oltre alla Catalucci, anche Maria Capriotti, Patrizia Portelli e Sonia Roscioli, non iscritte ad alcuna società.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 631 volte, 1 oggi)