GROTTAMMARE – Nella giornata di giovedì i Carabinieri di Grottammare, dietro una segnalazione al 112, hanno fatto irruzione in un appartamento ed hanno arrestato un uomo di 55 anni, prossimo alla pensione ed incensurato, che si era introdotto nell’immobile con l’intento di rubare.

Il fatto insolito è che il posto scelto è quello dove abitano una coppia di 80enni, zii del ladro. Costui era potuto entrare grazie ad una copia delle chiavi fatta all’insaputa dei parenti. Le forze dell’ordine lo hanno preso in flgrante, dopo essere entrati grazie ad una parente del soggetto che aveva una copia delle chiavi della casa.

Il fermato si era imposessato di circa 500 euro e all’arrivo delle Forze dell’Ordine aveva cercato di nascondersi ma è stato subito scovato. Per lui processo per direttissima e convalida del fermo da parte del Tribunale di Fermo che ne ha quindi stabilito il rilascio in attesa del processo.

All’anziana coppia non è la prima volta che vengono sotratte delle somme di denaro, difatti la stessa aveva denunciato negli ultimi tempi l’ammanco di soldi sempre con cifre da tre-quattrocento euro. Ora gli inquirenti dovranno stabilire se gli altri furti sono da addebitare alla stessa persona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 994 volte, 1 oggi)