ASCOLI PICENO – Dopo aver raccolto mille e 500 firme nel Piceno lo scorso 25 aprile, continua il lavoro per la raccolta necessaria ai tre referendum sull’acqua pubblica, che a livello nazionale ha registrato già il 20% del totale in poche ore.

«Sono risultati – dicono dai Comitati Piceni per l’Acqua – che proiettano i cittadini piceni nella parte alta di una virtuale e virtuosa classifica di sensibilità e voglia di partecipazione alle scelte politiche ed economiche del Paese. Questo successo non ha però attenuato l’impegno e gli sforzi dei due comitati e dei loro tanti volontari, che nella nostra provincia stanno organizzando le attività di raccolta».

Ecco i banchetti dove si potrà firmare, sabato primo maggio:

Ascoli Piceno, Piazza del Popolo dalle 10 alle 20 il  (e dalle 15 alle 20 il 2 maggio)

Ascoli Piceno, c/o SGL CARBON dalle 15 alle 20

Porto d’Ascoli, Fiera di Primavera Quartiere Agraria, dalle 10 alle 22

San Benedetto del Tronto, Viale Moretti, dalle 10,30 alle 13

Grottammare, Piazza Fazzini dalle 10,30 alle 13

Appignano, Parco Giochi Comunale Sergio De Angelis, dalle 15 alle 20

Rotella,  Fiera – centro storico, dalle 10,30 alle 13

Porchia (Montalto), Festa del 1° Maggio, Piazza del Mercato, dalle 11 alle 18

Sono in via di definizione ulteriori banchetti, dei quali verranno comunicati ubicazione ed orari direttamente sul sito www.acquabenecomune.org , sul quale sarà anche possibile trovare tutti gli approfondimenti relativi ai quesiti referendari, all’attuale legislazione ed ai rischi che questa comporta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)