ADRIATICA BASKET SBT: Cardenas 20, Iagrosso 15, Camerano, Dohar 22, Mattioli 2, Bruni 8, De Angelis 2, Ciccorelli, Simonetti, Cameli.
All. Romano
PORTO RECANATI: Mosca 9, Barontini 14, Giulietti, Manoni 11, Giampieri 10, Ciccarelli, Ottavianoni 10, Astuti 14, Camilletti 13, Attili, Gonnelli.
All Freddari
Arbitri: Scanu e Fanesi (Ancona)
Parziali: 29-27; 41-39; 56-62

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Niente da fare. Si ferma nei quarti di finale la corsa play off dell’Adriatica Bitumi Basket Club San Benedetto. I ragazzi di coach Enzo Romano sono stati sconfitti in gara due da Porto Recanati, impostosi al PalaSpeca per 81-69, dopo aver già vinto il match casalingo. La stagione della formazione rossoblu si chiude dunque qui, anche se il bilancio finale può complessivamente dirsi soddisfacente. Dopo un inizio negativo, causa i troppi infortuni, i sambenedettesi si sono man mano ripresi, fino a conquistare un posto nei play off, sospinti dalla classe e dalla concretezza dei suoi uomini più esperti (la stella Cardenas, Iagrosso, Dohar, Mattioli) e dalla voglia dei giovani (Camerano, Ciccorelli, De Angelis, Bruni, Cameli, Simonetti).
La gara contro Porto Recanati ha evidenziato che la distanza di gioco tra le due formazioni non è la stessa scaturita dalla stagione regolare (Adriatica
Bitumi ottava, recanatesi terzi), e c’è voluta un’eccezionale serata al tiro da parte degli ospiti per piegare il team rivierasco. Primo quarto spettacolare con un ottimo Dohar (14 punti in 10′) a infilare da tutte le posizioni, ben sostenuto da Iagrosso, ma i recanatesi non sono da meno e chiudono sopra di 2, 29-27. Cardenas prende in mano i suoi e con 8 punti in fila si concretizza il sorpasso, con l’Adriatica Bitumi che può andare al
riposo a sua volta avanti di 2, 41-39. L’equilibrio regge fino al 27′, quando Porto Recanati piazza un allungo che gli permette di terminare il quarto sul +6 (62-56). I sambenedettesi ci mettono l’anima ma non riescono più a recuperare lo svantaggio e pian piano anche le forze e la precisione al tiro vengono meno. Gli ospiti possono così aumentare il divario fino all’81-69 che chiude match e serie play off.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)