ASCOLI PICENO-  Lasciare l’auto incustodita per lo più con le chiavi all’interno ancora inserite nel quadro di accensione può essere una tentazione irresistibile. E’ quella che ha provato T.M. giovane ascolano di 23 anni alla vista di una automobile lasciata in tali condizioni nel quartiere Borgo Chiaro.

Ma se poi si rimane sul posto, ovvero in città, si rischia di essere presi sul fatto in breve tempo. Difatti, una volta ricevuto la denuncia di furto, le volanti della Polizia si sono messe a setacciare le strade riuscendo a ritrovare la Fiat Idea parcheggiata in via delle Begonie a Monticelli, questa volta ben chiusa a chiave.

A questo punto non è rimasto agli agenti che mettersi ad aspettare pazientemente che qualcuno si facesse vivo. E difatti, non passava molto tempo che il giovane si avvicinava alla vettura. A questo punto gli agenti si sono fatti vivi per prendere in flagrante il soggetto.

Lo stesso, alla vista delle forze dell’Ordine, non ha potuto fare altro che tentare una disperata quanto inutile fuga  non senza aver prima buttato le chiavi della macchina rubata in un cassonetto. Ora si ritrova con una denuncia a piede libero per furto mentre la macchina è stata restituita al legittimo quanto incauto proprietario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 635 volte, 1 oggi)