MONTEPRANDONE – Tradizione e contemporaneità: nel centro storico di Monteprandone verrà inaugurato sabato 1° maggio il nuovo polo culturale, con l’esposizione “spaziomOHOc – arte contemporanea” dell’artista Nazareno Luciani.. Si tratterà di un luogo utilizzabile come centro di produzione e di esposizione artistica che aspira anche a diventare un importante punto di aggregazione.

La galleria sarà un luogo in cui gli artisti più promettenti, giovani e non, potranno esporre le loro opere, fra viottoli suggestivi e incantevoli scorci del borgo medievale.
L’inaugurazione coinciderà con l’apertura di “Tracce di volo”, una collettiva cui sono stati invitati cinque artisti che con le loro opere esprimeranno sentimenti e narrazioni quotidiane.
Fra lievi permanenze e proiezioni, verranno presentate le opere di Roberta Cardinali, Luca de Angelis, Iolanda Pallotti, Giorgio Pignotti e Florinda Recchi.
Una sfida, quella dell’arte contemporanea nel borgo, lanciata dal coordinatore Nazareno Luciani, per il quale il dialogo artistico “non deve appartenere a un’elite e alle grandi città ma deve rincorrere gli sguardi verso orizzonti vicini e muovere i passi nei nostri eccellenti borghi medievali”.
La mostra, a cura dell’Associazione culturale Officina San Giacomo e patrocinata dal Comune, rimarrà aperta fino al 23 maggio e sarà visitabile dal lunedì al sabato alle 10 alle 12 e dalle 18 alle 20.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 563 volte, 1 oggi)