SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Nel migliore dei casi, il ripascimento della zona nord del lungomare potrebbe essere completato entro giugno, quindi a stagione abbondantemente iniziata». Il neo assessore regionale alla Difesa della Costa Sandro Donati ha ribadito il concetto espresso già lunedì all’assemblea Itb Italia e lo ha fatto martedì a margine dell’incontro istituzionale con il collega di giunta Canzian e i sindaci Giovanni Gaspari e Luigi Merli.

Secondo Donati i ritardi nella progettazione, dovuti a un mancato coordinamento nei tempi fra i vari enti coinvolti (Comuni, Regione, Arpam, Genio Civile Opere Marittime) hanno portato a questo risultato. Portare sabbia sul litorale nord, quello più eroso, prendendola dai fondali fuori dal porto, richiede questi tempi. E si rischia di trovare draghe in mare e ruspe in spiaggia quando già è periodo di bagni. Decisamente poco allettante come ipotesi.

Che fare? Secondo Donati la cosa migliore potrebbe essere rinviare tutto a dopo la stagione, per fare un ripascimento con tutta calma durante l’inverno prossimo. Ma il politico dell’Idv però precisa: «Ce lo devono dire gli chalet, se preferiscono farlo ora con questa tempistica oppure aspettare. Ci rimettiamo alle loro esigenze e alle loro decisioni. Ripeto, i tempi che mi hanno dato i funzionari della Regione sono questi. Non sono problemi burocratici ma tecnici, l’Arpam ha bisogno di tempi per fare i prelievi e verificare la compatibilità ambientale della sabbia».

In mattinata il sindaco Gaspari ha difeso l’operato del Comune e risposto alle perplessità espresse lunedì dall’assessore provinciale al Turismo Bruno Gabrielli: «Il Comune ha predisposto il progetto del ripascimento, come era suo compito, e stanziato i 170mila necessari per coprire il 50% della spesa, come previsto. Ci sono vari enti coinvolti in questa operazione e non è stato facile trovare le giuste coincidenze. Noi abbiamo fatto quello che dovevamo. Gabrielli? Pensa di essere in una permanente campagna elettorale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.131 volte, 1 oggi)