MARTINSICURO – Bloccato mentre spaccia eroina, prende a calci e pugni i Carabinieri. E’ stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale un extracomunitario senegalese di 34 anni, Gueye Cheickh Souhibou, senza regolare permesso di soggiorno, sorpreso a spacciare a Martinsicuro.

L’uomo, notato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica mentre era in atteggiamento sospetto, alla vista dei militari ha ingerito un ovulo di eroina da 5 grammi, e poi ha tentato di resistere all’arresto scagliandosi contro i Carabinieri con calci e pugni. Nella colluttazione è rimasto ferito un maresciallo, a cui è stata effettuata una prognosi di 5 giorni.

Il senegalese è stato arrestato e condotto nel carcere di Castrogno, mentre l’ovulo ingerito è stato successivamente recuperato. Dalla perquisizione nell’abitazione dell’extracomunitario, son stati trovati anche un bilancino di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi di stupefacente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)