URBANIA – La Samb vince 4 a 3 l’ultimo match di questo campionato di Eccellenza, chiudendo in bellezza la stagione con una prestazione che ha visto il ribaltamento del risultato negli ultimi minuti.

Queste le formazioni agli ordini del signor Bruni di Fermo

URBANIA Sensi, Curzi Carducci, Nardini, Tontini, Solfi (76′ Righi S.), Boinega (45′ Fraternali), Del Gallo (60′ Braccioni), Pierini, Paiardini, Brardinoni, Righi M. All. Pazzaglia

SAMB Poli, Natalini, Pietrucci (85′ Shkreta), Carboni (68′ Guardiani), Ogliari, Mengo, Zazzetta, Bianchi, Gentili, Cacciatore, Biancucci (75′ D’Angelo)
Spettatori: 500 circa di cui 100 provenienti da San Benedetto
RETI: 7pt Brardinoni (U); 12pt Bianchi (S); 15pt Solfi (U); 41pt Mengo (S)(aut); 4st Biancucci (S); 42st Guardiani (S); 46st Cacciatore (S);

La cronaca:

Gli uomini di mister Palladini con la classica casacca rossoblu, l’Urbania in tenuta bianca con bordi rossi. La Samb con il lutto al braccio per la prematura scomparsa dello zio del calciatore Bizzarri.

Al 7′ gol dell’Urbania: Righi crossa in area dalla sinistra con un destro a rientrare, Brardinoni è solo e con un bel destro al volo da posizione decentrata insacca sul primo palo, inutile il volo di Poli. Al 12′ è uno a uno: Zazzetta affonda benissimo sulla destra, appoggio al limite dell’area per Bianchi, tiro secco di prima intenzione, in diagonale e a mezza altezza che batte Sensi sul secondo palo.

Al 13′ tiro di Gentili, Sensi devia in corner. Al 15′ è due a uno per l’Urbania: corner da sinistra, Solfi di testa insacca da posizione centrale, difesa e portiere distratti. Al 34′ Zazzetta da destra mette in area per Gentili che arriva in leggerissimo ritardo a due passi dal portiere.

Al 41′ terza rete dell’Urbania, erroraccio del portierino Poli che liscia la palla di piede su un retropassaggio innocuo di Mengo, il pallone rotola in rete. Il giovanissimo estremo difensore viene poi consolato da tutta la squadra.

Secondo tempo: al 4′ la Samb accorcia le distanze con Biancucci. Il giovane centrocampista riceve il pallone sul limite dell’area da un appoggio all’indietro di Bianchi, poi di prima intenzione da quasi 30 metri carica un esterno destro diagonale che si insacca imparabilmente alla destra di Sensi. Giù il cappello a un giocatore che se non si guasterà con il tempo ha davanti a sè una grande carriera.

Al 17′ il portiere Poli si riscatta con una uscita bassa ad anticipare Brardinoni. Al 28′ occasione per Gentili, bella movenza sulla sinistra, entra in area, sinistro sul primo palo respinto da Sensi, poi un difensore rinvia sui piedi dell’accorrente Zazzetta e una carambola rischia di far guadagnare una rete alla Samb.

Al 36′ l’eleganza di Gentili dal fondo sinistro mette Zazzetta in buona posizione, tiro sul primo palo, ottima respinta di Sensi.
Giunge al 42′ il meritato pareggio della Samb con il giovane Guardiani. Bel cross di Zazzetta dalla sinistra sul fondo, palla respinta di testa, D’Angelo fa il D’Angelo e mette la palla a terra sontuosamente, avanza di scatto sul fondo e poi la appoggia in mezzo nell’area piccola per Guardiani che gira in rete sul primo palo con una palla calibrata a mezza altezza.

Al 46′ il ribaltamento di risultato che se si fosse trattato di una importante partita di metà stagione avrebbe reso epici questi tre punti. Lungo lancio dalle retrovie di Mengo, Cacciatore sbuca in mezzo ai centrali, si porta avanti il pallone con il primo controllo, entra in area e beffa Sensi con un prezioso pallonetto sull’uscita del portiere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.587 volte, 1 oggi)