SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nuove realtà culturali, nasce l’associazione “I luoghi della scrittura”.

La presidente è Cinzia Carboni, autrice del recente libro “L’arco di Bice” dedicato a Bice Piacentini.

Il sito di riferimento è iluoghidellascrittura.it e l’associazione nasce in collaborazione con il libraio Mimmo Minuto, vicepresidente dell’associazione. Lo scopo di tutto è dare visibilità agli scrittori locali ed educare alla lettura.

Scrivono sul sito i promotori: “Siamo sei soci fondatori che, uniti dalla passione per la scrittura e la lettura, hanno deciso di unire le loro energie e le singole esperienze per incentivare, aiutare, promozionare, dare a tutti coloro che scrivono, la possibilità di farsi conoscere e leggere”.

Mettere in contatto il mondo della scrittura con quello della lettura. Sembra una cosa naturale, ma non è così, si legge sempre dal sito.

“Al di fuori dei pochi già famosi che hanno la fortuna di essere patrocinati da grandi case editrici, per tutti gli altri, fino ad oggi le opportunità erano davvero rare. E’ nostro primario interesse inoltre favorire la collaborazione con tutte le altre associazioni culturali interessate al progetto”.

Sul sito saranno visibili e consultabili libri, poesie e informazioni sui soci scrittori. Ci sarà un forum, ci saranno informazioni sui bandi di concorso di premi letterari. Gli editori potranno venire direttamente in contatto con gli autori. I lettori potranno effettuare interventi e richieste.

Fra le prime idee che l’associazione intende mettere in atto, c’è “Piceno d’Autore”, in programma per novembre-dicembre, una kermesse di scrittori locali che potranno esporre i propri libri e dialogare con il pubblico e con glio editori presenti all’interno di strutture commerciali della Provincia di Ascoli.

Poi un “Premio della poesia femminile”, il prossimo 8 marzo.
Nel consiglio direttivo dell’associazione troviamo anche Filippo Massacci, segretario, Franco Zazzetta, tesoriere e Lucilio Santoni, responsabile editoriale, fondatori assieme con Minuto, la Carboni e Gabriella Bugari, proprietaria dell’hotel Progresso, sede legale de “I luoghi della scrittura”.

Il consigliere regionale Paolo Perazzoli durante la presentazione dell’associazione ha ricevuto l’invito da parte dell’assessore Sorge per un riconoscimento da parte della Regione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 504 volte, 1 oggi)