ASCOLI PICENO –  La Settimana della Cultura, giunta alla sua dodicesima edizione, è un momento atteso nel calendario italiano, poiché riesce a coinvolgere tutte le regioni e, soprattutto, apre le porte dei musei, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali gratuitamente offrendo agli italiani e ai turisti stranieri diversi eventi.

Nel Piceno non è da meno la rete dei MuseiPiceni che, sabato 24 e domenica 25 aprile ha messo in gioco quattro paesi, Ripatransone, Offida, Monterubbiano e Montefiore dell’Aso.

«Le parole “Museo e territorio” – leggiamo nella nota – sono la chiave per conoscere ed ammirare la creatività e l’arte di quattro piccoli comuni del territorio ascolano che in questa XII Settimana della Cultura festeggia  tre anni del progetto Museo e Territorio. Tre anni di esperienze, di attività di relazione intensa tra i luoghi del museo diffuso  e le realtà economiche e produttive del territorio».

PROGRAMMA Si parte dal Polo Culturale San Francesco a Monterubbiano dove sabato  24  aprile alle  19 vi è l’apertura sarà inaugurata la mostra di alto artigianato artistico, patrocinata dalla Camera di Commercio, ed intitolata “Artisti e artigiani: le mani degli angeli”. Sabato 24 inoltre l’Assessorato alla Cultura e l’Associazione Midlands propongono alle ore 21,15 al Teatro Pagani uno spettacolo di danza e musica ebraica all’interno del teatro Pagani Il costo del biglietto è di 5 euro. A seguire, invece, il concerto, per la sezione “Musica con gusto”, una piccola degustazione di tipicità locali con la quale si vuole omaggiare il pubblico.

Ad Offida domenica 25 aprile l’Amministrazione Comunale, il Polo museale Palazzo De Castellotti, la Vinea, la consulta dei Giovani e la cooperativa Oikos al termine della Settimana della Cultura festeggiano i 65 anni della Resistenza e della Liberazione con la proiezione del Film “I sette fratelli Cervi” (ore 16,30 sala Consiliare del Comune). La mattina dalle 10 alle 12,30 l’appuntamento è al Polo museale in via Roma per una visita gratuita delle collezioni che proseguirà nella degustazione curata dalla Vinea nella prestigiosa Enoteca Regionale presso il convento di San Francesco.

Domenica pomeriggio  la festa continua a Ripatransone dove dalle 16 alle 19 visita gratuita al Museo Storico Risorgimentale Luigi Mercantini e alle altre importanti collezioni civiche, accompagnata da un aperitivo servito dalla Bottega del Vino sotto le logge del trecentesco Palazzo del Podestà ad un costo simbolico di 3 euro.

Chiude la Settimana della Cultura il Polo museale di San Francesco a Montefiore dell’Aso, con AperitivartE appuntamenti di arte musica e degustazione organizzati dall’associazione Aighero e dall’Amministrazione Comunale. Il primo di quattro incontri, quello del 25 aprile ospiterà i giovani artisti del Liceo Artistico Osvaldo Licini di Porto San Giorgio accompagnati da “assuefazione musicale” performance del SDP dj.

Durante il fine settimana sarà inoltre possibile visitare due mostre allestite all’interno del Polo Museale di San Francesco. All’interno della Sala Espositiva Partino sono esposte le suggestive fotografie di Claudio Compagni “India del sud. La voce della povertà”, mentre la Sala delle Arti e dei Mestieri ospita la mostra  del concorso “Bambino creativo 2010 -Tra acque marine e acque lacustri“. Nella sala è possibile visionare i lavori dei partecipanti dell’ISC di Ripatransone, Montefiore dell’Aso, Cossignano, della scuola primaria di Montefalcone Appennino e Smerillo e della Scuola dell’infanzia dell’istituto O.D.A di  Porchia e Montalto Marche.

Per utleriori informazioni http://www.museipiceni.it/

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 400 volte, 1 oggi)