FOSSOMBRONE – La partita di Serie D Borgo a Buggiano-Bikkembergs Fossombrone del 7 marzo scorso fu sospesa intorno alla mezz’ora della ripresa per la morte causa infarto del dirigente della squadra locale Roberto Luporini. Dopo il fatto la squadra di casa sconvolta dall’accaduto si rifiutò di proseguire la gara, di recente la decisione presa in un primo frangente dal giudice sportivo è stata cambiata dalla Corte di giustizia Federale che ha accolto parzialmente il ricorso della squadra pistoiese (che voleva rigiocare la gara dall’inizio).

E così sono stati annullati il punto di penalizzazione e la multa di mille euro inflitti al Buggiano così come i tre punti a tavolino assegnati al Bikkembergs Fossombrone (dove gioca l’ex centrocampista della Samb nella stagione 2005/06 Davide Faieta, che saltò la gara di Buggiano per squalifica). E quindi la gara verrà ripetuta (mercoledì 28 aprile) ma non dall’inizio bensì verrà ripresa dal 26′ del secondo tempo col risultato di 0-1 (rete messa a segno al 62′ da Marineschi su rigore per il Fossombrone) per la squadra ospite che si trovava anche in superiorità numerica (era stato espulso al 60′ il portiere del Buggiano Cherubini ).I giudici hanno riconosciuto che non si trattava di una società (nel caso del Buggiano) rinunciataria (circostanza per cui è prevista la sconfitta a tavolino), ma che era possibile riferirsi a un’altra norma, riconoscendo l’eccezionalità della situazione.
Questa decisione ribaltata appare di buon senso per quanto riguarda gli annullamenti delle punizioni inflitte in un primo tempo al Buggiano (penalizzazione di 1 punto e multa) un po meno per la ripetizione della partita , decisione infatti penalizzante per il Fossombrone e a quanto pare non molto gradita alla società pesarese.
Questa  l’attuale classifica dopo la 34°Giornata (15° di ritorno) di domenica scorsa a 4 giornate dal termine del Campionato di Serie D Girone D: Pisa * 75, Carpi 59,  Santarcangelo 58, Bikkembergs Fossombrone # e Chioggia 55, Rovigo e  Russi 51, Rosignano 49, Virtus Castelfranco 47, Mezzolara 44, Cecina 42, Borgo a Buggiano # e Valleverde Riccione  40, Castellana , Ponsacco e Pontedera 38, Adriese 33, Castel San Pietro 29, Boca Pietri 25, Castellarano 24.
*= Promosso matematicamente in seconda divisione (ex C 2) Lega Pro.

#= una gara da recuperare

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 715 volte, 1 oggi)