ASCOLI PICENO – I carabinieri hanno arrestato tre giovani, residenti a Martinsicuro, accusati di aver pestato a calci e pugni quattro ragazzi sambenedettesi. Un quarto è sfuggito alla cattura perché irreperibile. I fatti risalgono al 22 novembre 2009; minorenni due delle vittime. In carcere sono finiti Marco Pagano, 24 anni, Antonio Marrone di 20, de L’Aquila, Bledar Shehu di 20, albanese, come il 21enne ricercato. Sono accusati di lesioni personali aggravate dalla prognosi per le vittime (oltre 40 giorni), e dai motivi futili e abbietti, oltre che per aver agito con crudeltà. Il pestaggio avvenne davanti a un locale pubblico a Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.348 volte, 1 oggi)