MARTINSICURO – I lavori per l’ampliamento del cimitero di Martinsicuro tardano a cominciare e il numero dei loculi a disposizione, con il passare del tempo, si riduce sempre più. Tanto che il gruppo di opposizione di Città Attiva ha protocollato lunedì 19 aprile una richiesta per avere dall’amministrazione Di Salvatore delucidazioni sullo stato dei lavori in programma. «A seguito di una visita effettuata presso il Cimitero capoluogo – si legge – abbiamo potuto rilevare che i loculi a disposizione della cittadinanza sono soltanto 29».

La gara per l’affidamento del primo sub-stralcio è stata aggiudicata lo scorso 25 febbraio: 117.273 euro l’importo per la realizzazione di 216 loculi. Contemporaneamente l’Enel ha provveduto a spostare una linea elettrica all’interno del cimitero per consentire l’ampliamento, ma ad oggi i lavori non sono ancora iniziati.

«Chiediamo di conoscere a che punto si trovi tutto l’iter per la costruzione dei nuovi loculi – scrivono i consiglieri – e invitiamo l’amministrazione a fare tutto il possibile per accelerare la soluzione di una necessità particolarmente avvertita dalla cittadinanza, e che costituisce la misura più elementare della civiltà di un’organizzazione sociale degna di questo nome» .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 538 volte, 1 oggi)