ASCOLI PICENO – Si è tenuta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per la programmazione dei servizi di prevenzione e di vigilanza in occasione della tradizionale festività del 25 aprile che si terrà sul pianoro di San Marco.

Nel corso della riunione sono state messe a punto tutte le misure per assicurare il regolare svolgimento della ricorrenza ed evitare turbative per la sicurezza pubblica nonché danni ambientali per l’abbandono di rifiuti e rischi di incendio. A tal fine il sindaco Guido Castelli ha emesso un’ordinanza di divieto della vendita di alcolici superiori a cinque gradi dal giorno precedente il 25 aprile e la vendita di bevande in bottiglie e in lattine, ma solo in contenitori di plastica o di carta.

Particolare attenzione è stata rivolta alla viabilità (concorreranno la Polizia Stradale e la Polizia Provinciale oltre alla Polizia Municipale, l’Associazione dei Carabinieri in Congedo, i volontari della Protezione Civile), alla predisposizione di aree di sosta (di cui una sarà, per l’occasione, gentilmente ceduta gratuitamente dai proprietari signor Nazzareno Ferri e famiglia), all’allestimento di una Postazione Medica Avanzata a cura del Servizio di Emergenza del 118 e di una postazione con autocisterna dei Vigili del Fuoco.

Inoltre saranno predisposti adeguati servizi di vigilanza che si avvarranno anche di unità cinofile della Guardia di Finanza (cani antidroga), di pattuglie ippomontate del Corpo Forestale dello Stato e di pattuglie dotate di etilometri.

Le misure predisposte complessivamente mirano a far si che la festività del 25 aprile, caratterizzata dalla tradizionale gita al pianoro di San Marco, trascorra senza pericoli o rischi particolari per le persone e l’ambiente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)