MONTEPRANDONE – Comincia bene il 2010 per la Roller Green che cresce in quantità e qualità. Ben trenta gli atleti “agonistici”che hanno preso parte ai campionati interprovinciali Ascoli-Macerata pista e strada che si sono svolti rispettivamente a Civitanova e Centobuchi non prima però di aver ricevuto una particolare benedizione dal padre spirituale della società Don Alfonso Rosati. Una cerimonia semplice ma molto partecipata alla quale hanno preso parte tra gli altri il presidente Giuseppe Traini e l’assessore al Patrimonio del Comune di Monteprandone Sergio Loggi.
Le vittorie: 19 ori, 15 argenti e 21 bronzi il palmares conquistato dagli atleti del patron Giuseppe Traini nel doppio appuntamento rotellistico, nonostante più della metà di loro fossero alla loro prima esperienza sul campo di gara; 10 ori, 8 argenti e 11 bronzi solamente nel campionato su strada davanti al pubblico amico. Viva naturalmente la soddisfazione degli allenatori Sara Morganti, Pina Colli e Laura Ballatore.
La Roller Green supera anche la prova organizzazione. Per il secondo anno consecutivo il campionato organizzato dalla società della Vallata a Centobuchi presso il centro logistico Orlando Marconi, ha riscosso un grande successo di pubblico e riceve il plauso del responsabile provinciale Fihp Rosa Bovara. Un successo da ricercarsi sia nel lavoro svolto dalla società a Monteprandone dove la Roller Green ha la sua roccaforte, sia nella disponibilità dell’imprenditore Orlando Marconi e del Comune.
Conferma per Andrea Petrelli, Anais Pedroni, Yuri Soriani che vincono nelle rispettive categorie, Alessia Petrelli, Davide Palestro, Kevin Elezi che salgono sugli altri gradini del podio
Rispetto alla passata stagione  crescono Vanessa Bassani,oro ed argento nella categoria GF2, Samuele D’Addazio, bronzo e Lorenzo Traini bronzo nella 200 metri dietro ai fortissimi Iuliano Mauloni e Domenico Bergamaschi della Pattinatori Sambenedettesi.
Esordio con botto per Letizia Soriani che sale per ben due volte sul gradino più alto del podio Anna Gorrasi, Ilda Pierantozzi, Filippo Mozzoni, Daniele Paolini, Giammarco Capriotti, Carmen Rella, Alessia Traini, Alessia Pallottini, Federico Clementoni, Chiara Camaioni che riescono a centrare il podio.
Da sottolineare gli ottimi piazzamenti di Gioia Marcozzi, Samantha e Samuela Angelini, Maria Agnese Giaccaglini, Lorenzo Palestro, Morena Cordisco, Virginia Camela e Valeria Swartele, la maggior parte con i pattini “da corsa” ai piedi solamente da poche settimane che hanno dimostrato tra l’altro una grande sportività che vale più di tutte le medaglie conquistate. Atleti risultati fondamentali ai fini della classifica societaria che ha visto la Roller Green salire sul gradino più alto nelle categorie giovanissimi ed esordienti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 803 volte, 1 oggi)